Holter cardiaco: quando farlo e come farlo

holter-cardiaco-toscana-1200x795.jpg

L’holter cardiaco è uno strumento importante nello studio di tutte le aritmie e di sintomi quali il cardiopalmo, le vertigini, le perdite di coscienza.

 

L’esame permette anche di valutare l’efficacia di un trattamento farmacologico o il funzionamento di dispositivi (pacemaker, defibrillatore cardioverter) precedentemente impiantati.
Si tratta di un test non invasivo e indolore che permette di registrare l’attività elettrica del cuore sulle 24h. I nostri strumenti permettono di eseguire l’esame anche sulle 48 h.

Noi di Cosmocare abbiamo da poco attivato questo servizio per garantire ulteriore copertura ai nostri pazienti e garantire una copertura medica sempre più completo.

Il servizio è attivo presso le nostre sedi di Pisa e Pistoia e prenotabile a domicilio in tutto il territorio toscano.

Il paziente potrà recarsi presso i nostri ambulatori, previa prenotazione, per il montaggio dell’apparecchio portatile, che dovrà indossare giorno e notte svolgendo regolarmente le proprie attività, oppure potrà richiedere previa prenotazione la messa in opera comodamente al proprio domicilio.

L’apparecchio registra per almeno 24 ore l’attività elettrica del cuore, viene fissato alla cintura o posto all’interno di una tasca; e deve rimanere collegato anche di notte per registrare in modo continuativo l’attività del cuore. Durante le ore di registrazione è importante continuare ad eseguire le normali attività quotidiane (lavorare, mangiare, dormire, passeggiare, ecc.). I dispositivi attualmente in uso prevedono la presenza di un pulsante da azionare in caso di comparsa di dolori al torace o di altri fastidi rilevanti. Rimane così registrato un segnale che costituisce un punto di riferimento durante la lettura del tracciato da parte del medico.

Una volta registrati, i dati vengono letti dal cardiologo che li valuta confrontando la registrazione con le annotazioni sulle attività svolte e consegna il risultato (referto) al paziente da consegnare al proprio medico curante e, se necessario, prescrive ulteriori accertamenti o la cura più adeguata.

L’apparecchiatura (elettrodi e apparecchio) non deve essere bagnata e, di conseguenza, non si potrà fare la doccia nel periodo in cui si indossa l’Holter; pertanto è buona norma lavarsi prima dell’esame in modo che non ci sia l’esigenza nelle ore successive.

L’apparecchio è programmato per registrare i dati durante tutto il periodo definito (24-48-72 ore, 5 o 7 giorni). Al termine, viene rimosso e restituito all’ambulatorio di cardiologia.

Refertazione in 4 giorni lavorativi effettuata da medico cardiologo.


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


COSMOCARE
Società cooperativa sociale

P.IVA: 02215480506
Sede legale: Via Roma 120, 56025 Pontedera (PI)
PEC: cosmocare@pec.it